Prisoner of Utada Hikaru
HOME
NEWS
FORUM
TESTI

Kremlin dusk

Crepuscolo del cremlino (1)

  • Testo Originale: Utada
  • Musica: Utada
  • Album: EXODUS
  • Traduzione Italiana: Yuna87

Senza il benestare di Yuna87 (lifestream_jm@yahoo.it), è vietato copiare totalmente e/o parzialmente e/o inserire in un altro sito e/o pubblicazione la traduzione italiana proposta in questa pagina.

Testo originale inglese


All along I was searching for my Lenore
In the words of Mr. Edgar Allan Poe
Now I'm sober and "Nevermore"
Will the Raven come to bother me at home

Calling you, calling you home
You... calling you, calling you home

By the door you said you had to go
Couldn't help me any anymore
This I saw coming, long before
So I kept on staring out the window

Calling you, calling you home
You... calling you, calling you home

I am a natural entertainer, aren't we all
Holding pieces of dying ember
I'm just trying to remember who I can call
Who can I call

Home.... calling you, calling you

I run a secret propaganda
Aren't we all hiding pieces of broken anger
I'm just trying to remember who I can call
Can I call

Born in a war of opposite attraction
It isn't, or is it a natural conception
Torn by the arms in the opposite directions
It isn't, or is it a Modernist reaction

Born in a war of opposite attraction
It isn't, or is it a natural conception
Torn by the arms in the opposite directions
It isn't, or is it a Modernist reaction

Is it like this
Is it always the same
When a heartache begins, is it like this

Do you like this
Is it always the same
Will you come back again

Do you like this
Is it always the same
Will you come back again
Do you like this

Do you like this
Is it like this
Is it always the same
If you change your phone number, will you tell me

Is it like this
Is it always the same
When a heartache begins, is it like this

If you like this
Will you remember my name
Will you play it again, if you like this

Traduzione italiana


Per tutto questo tempo stavo cercando la mia Lenore
Nelle parole di Mr. Edgar Allan Poe
Ora sono sobria e "Mai più"
Il corvo verrà a tormentarmi a casa? (2)

Chiamandoti, chiamandoti casa...
Proprio tu... chiamandoti, chiamandoti casa...

Sulla porta mi dicesti che dovevi andare
Non potevi proprio più aiutarmi
Sapevo già da molto tempo che sarebbe successo
Così rimasi a fissare fuori dalla finestra

Chiamandoti, chiamandoti casa...
Proprio tu... chiamandoti, chiamandoti casa...

Io sono un intrattenitore per natura, non lo siamo forse tutti? Stringendo frammenti di braci morenti
Sto solo cercando di ricordare chi posso chiamare
Chi posso chiamare?

Casa... Chiamandoti, chiamandoti

Porto avanti una segreta propaganda, non lo stiamo forse facendo tutti? Nascondendo frammenti di rabbia distrutta / Sto solo cercando di ricordare chi posso chiamare / Posso chiamare?

Nata in una guerra di attrazioni opposte,
E' o non è un concepimento naturale?
Lacerata dalle braccia nelle direzioni opposte.
E' o non è un a reazione modernista?

Nata in una guerra di attrazioni opposte,
E' o non è un concepimento naturale?
Lacerata dalle braccia nelle direzioni opposte.
E' o non è un a reazione modernista

E' così?
E' sempre lo stesso?
E' così quando l'angoscia ha inizio?

Ti piace?
E' sempre lo stesso?
Tornerai?

Ti piace?
E' sempre lo stesso?
Tornerai?
Ti piace?

Ti piace?
E' così?
E' sempre lo stesso?
Se cambierai il tuo numero di telefono, me lo dirai?

E' così?
E' sempre lo stesso?
E' così quando l'angoscia comincia?

Se ti piace
Ricorderai il mio nome?
Lo farai suonare di nuovo, se ti piace?

Note:
(1) "... E' il termine russo corrispondente all'italiano fortezza, cittadella o castello e fa riferimento al complesso di edifici presente all'interno di quelle città russe che risalgono all'epoca medievale. Questa parola è solitamente usata per indicare il più conosciuto, il Cremlino di Mosca o, per metonimia, il governo dello Stato..." (tratto da Wikipedia)
(2) Edgar Allan Poe è un autore e poeta inglese dell'ottocento. "Il corvo e altre poesie" è una raccolta di sui brani scritta nel 1845. "Il Corvo", per l'appunto, è la poesia principale di quest'opera, e racconta della misteriosa visita di un corvo parlante a un amante turbato, tracciando la sua discesa nella pazzia. La poesia è ricordata anche per il suo vario ma ripetuto verso-chiave Quoth the Raven, "Nevermore". Disse il Corvo, "Mai più".
"...in "Il Corvo" si dice solo che il narratore ha perso il suo amore, Lenore. La reazione del protagonista a questa perdita è colorata di misticismo, e si sa che egli è terrorizzato dall'attesa di una visita (forse Lenore stessa, "la parola sussurrata 'Lenore'"), prima ancora che lui veda il misterioso corvo. [...] Il narratore impara velocemente cosa l'uccello risponderà ai suoi quesiti, e sa che la risposta sarà negativa ("Mai più"). Nonostante ciò lui continua a porre delle domande che potrebbero ottimisticamente avere delle risposte positive, "Incontrerò Lenore nell'Ade?". Ma la risposta predestinata del Corvo a ogni domanda è "Mai più", che accresce l'angoscia del narratore..." (tratto da Wikipedia)
Utada Hikaru ha più volte dichiarato essere Edgar Allan Poe uno dei suoi autori preferiti.

---
Senza il benestare di Yuna87 (lifestream_jm@yahoo.it), è vietato copiare totalmente e/o parzialmente e/o inserire in un altro sito e/o pubblicazione la traduzione italiana proposta in questa pagina.
---

Totale commenti: 1  | (Posta un nuovo commento

  • Inviato da: Ale
  • E-mail / Sito web: viser185@gmail.com
Devo ammetterlo questa una delle canzoni che preferisco in assoluto e come al solito la traduzione fatta in maniera spettacolare(lasciamo perdere i miei voti in inglese a scuola XD). Grazie mille Yuna!!!
end
 


^ [Top]
linea

Prisoner of Utada Hikaru fondato nell'Agosto 2008 da Yuna87. All Rights Reserved.

Prisoner of Utada Hikaru, part of Lifestream - The Promised Land, copyright © 2008-2011 Yuna87. All rights reserved. Designed by Yuna87.
No parts of this site may be republished without the prior express written permission of the webmaster.
For more informations about this website please visit our Info Point.

All logos and trademarks in this site are property of their respective owner. No Copyright infringement intended.
For informations and/or any mistakes or problems with copyright please contact me here.